Obiettivo Generale

Coinvolgimento Pubblico-Privato in una azione coordinata e continua di informazione e promozione di servizi/attività/conoscenze rivolte e coinvolgenti il mondo della DSA così come previsto dalla LEGGE 18 agosto 2015, n. 134 "Disposizioni in materia di diagnosi, cura e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie"

Analisi dei Bisogni

Vengono di seguito indicati alcuni dei principali bisogni rilevabili nell'ambito del contesto "privato - familiare":

1) Paura nell'ambito della famiglia che ha avuto la diagnosi o che si appresta a riceverla;
2) Mancanza di conoscenza su quanto sta avvenendo;
3) Isolamento tendenziale del nucleo familiare sul problema e suo rifiuto;
4) Disorientamento su cosa fare.

Riteniamo tuttavia esistere anche "bisogni" afferenti il Servizio Pubblico al fine di rendere più efficace e mirato il proprio intervento.

Obiettivi specifici

Tra gli obiettivi specifici che persegue tale iniziativa:

  • Intercettare i bisogni nei luoghi di frequentazione e attraverso campagne promozionali per fornire, attraverso una adeguata comunicazione di primo impatto, spunti di avvicinamento comune al tema con disponibilità garantite, in termini di affidabilità, di servizi e attività rivolti alle persone con DSA;
  • Contribuire ad ampliare l'offerta in termini di servizi, ausili, supporti e riferimenti alle persone con DSA nei DSS 18 e 19;
  • Sperimentare nuove formule di cooperazione tra Pubblico e Privato organizzato finalizzate ai servizi;
  • Contribuire al perseguimento delle linee previste nell'ambito della Legge sull'Autismo recentemente approvata.